MANIFESTAZIONE CONTRO LA QUARTA LINEA

20 NOVEMBRE 2021

Vietata la protesta dei comitati contro la quarta linea dell’inceneritore davanti alla casa dei padovani – Palazzo Moroni.

I provvedimenti e gli strali lanciati dal sindaco Giordani contro i cortei no pass, anche in sede di COSP, hanno l’effetto di eliminare la possibilità di manifestare il dissenso dei cittadini davanti alla sede del comune stesso. Il presidio promosso dai comitati NO quarta linea dell’inceneritore, che come al solito vedrà l’uso delle mascherine e il mantenimento delle distanze per poter garantire la salute personale e collettiva, non potrà svolgersi sul Liston.

Questo pomeriggio ci sono state consegnate dalla questura di Padova le prescrizioni che ci obbligano a manifestare in un altro luogo, in Piazza Garibaldi.

Il Sindaco non vuole contestazioni davanti ai suoi uffici.

I comitati No Quarta Linea dell’Inceneritore, manifesteranno dunque

in piazza Garibaldi domani dalle 11,00 alle 12,30

ma pretendono che il Sindaco ci metta la faccia e li riceva spiegando cosa andrà a dire in sede di conferenza dei servizi la prossima settimana, visto che non ha partecipato, pur invitato, all’assemblea pubblica svoltasi mercoledì 17.

L’unica posizione coerente con la tutela della salute, dell’ambiente e delle tasche dei cittadini è la contrarietà all’opera con atti formali immediati. Inoltre è ora di pensare a come porre fine al conflitto di interessi fra AcegasApsAmga Spa e Hestambiente Srl, tutte e due del gruppo Hera Spa. La soluzione è la ripubblicizzazione della gestione dei rifiuti, come fatto in altre città, da Treviso a Forlì, con ottimi risultati anche in tempi molto brevi.

ASSOCIAZIONI, COMITATI, CITTADINI NO QUARTA LINEA INCENERITORE PADOVA

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *