Materiale per manifestazione e referendum

Nella sezione “unisciti a noi” sul sito referendumacqua.it sono scaricabili i nuovi materiali divisi per temi:

  • manifestazione nazionale del 26 marzo
  • campagna referendaria
  • campagna di autofinanziamento
  • kit di formazione

Trovate manifesti, flyer, adesivi e materiale informativo: mini-giornale, brochure (provvisoria nella grafica, ma definitiva nel testo) e Kit di autoformazione aggiornato.

Si tratta, ovviamente, delle versioni nazionali, se qualcuno dovesse avere bisogno delle versioni modificabili, per inserire informazioni locali, le può richiedere a: webmaster@acquabenecomune.org

E’ arrivato il kit per l’attivista

Nella sezione materiali potete scaricare il kit per l’attivista completo di un sacco di materiali stampabili e da leggere, nonché un elenco di testi per l’approfondimento.

Scaricate gente, scaricate!!!

I braccialetti del Festival di Sanremo

Care e cari,

ci arrivano da territori e attivisti richieste su come costruire e dove trovare i braccialetti dell’acqua bene comune che diversi artisti hanno portato sul palco di Sanremo. Si tratta di un’iniziativa del comitato imperiese che a questo punto possiamo rilanciare a livello nazionale. I braccialetti sono “artigianali” e farli è semplicissimo, ogni comitato territoriale e ogni attivista se li può fabbricare in proprio. Servono due pezzi di “cordoncino” in cotone colorato turchese e celeste lunghi 25 – 35 cm (reperibili in qualsiasi merceria) da unire con due nodi a ricordare i 2 sì per l’acqua bene comune.

Diamoci da fare e mettiamo al polso di tutte le italiane e gli italiani il braccialetto dell’acqua bene comune da oggi fino ai referendum.

Luca Faenzi
Ufficio Stampa Comitato Referendario 2 Sì per l'Acqua Bene Comune
ufficiostampa@acquabenecomune.org
+39 338 83 64 299
Skype: lucafaenzi
Via di S. Ambrogio n.4 - 00186 Roma
Tel. 06 6832638; Fax. 06 68136225 Lun.-Ven. 10:00-19:00
www.acquabenecomune.org
www.referendumacqua.it

Incontro con Giuristi Democratici

Report incontro tra Comitato Promotore e Ass. per la Democrazia Costituzionale e Ass. Nazionale Giuristi Democratici


Roma, 11 Ottobre 2010

Una delegazione del Comitato Promotore referendario composta da Paolo Carsetti, Alberto De Monaco, Luca Faenzi, Corrado Oddi e Alberto Lucarelli ha incontrato Franco Russo, Gianni Ferrara, Gaetano Azzariti (Associazione per la Democrazia Costituzionale) e Pietro Adami (Associazione Nazionale dei Giuristi Democratici) con il fine d’iniziare un’interlocuzione sullo stato dell’arte del percorso referendario e dare seguito alla proposta, avanzata e condivisa all’Assemblea di Firenze, di organizzare un iniziativa sul tema dei quesiti referendari.

Sono state inoltrate proposte di convegni da organizzare in varie città d’Italia prima della sentenza della Corte Costituzionale, in modo da produrre materiale utile per la Corte stessa a difesa dell’ammissibilità dei quesiti. Sono state indicate come possibili sedi degli incontri Torino, Milano, Firenze, Roma, Napoli, Palermo. Visti i tempi stretti e la difficoltà di far intervenire giuristi di alto livello in così tanti contesti si è convenuto sull’opportunità di pensare ad un unico incontro, da organizzare a Roma e semmai valutare caso per caso la possibilità di tenerli anche in altre sedi. Gli interventi dei giuristi (che verranno scelti in base alla loro competenza in materia) verranno sbobinati e raccolti insieme agli interventi di altre personalità del mondo forense e accademico che non potranno intervenire fisicamente all’incontro di Roma. Tutti gli interventi verranno raccolti in un pamphlet da recapitare ai giudici della Corte, in modo da far avere loro uno strumento utile nel giudizio di ammissibilità.
Data la specificità di quanto discusso, la delegazione ha dato mandato ai giuristi di proseguire sulla strada tracciata.

I giuristi hanno fatto presente che è necessario iniziare a predisporre una efficace strategia difensiva in vista del pronunciamento della Corte Costituzionale sull’ammissibilità dei tre referendum per l’acqua pubblica. Inoltre hanno individuato nella figura del Prof. Avv. Massimo Luciani, la miglior rappresentanza possibile per i pronunciamenti della Corte di Cassazione e Costituzionale e, quindi, proporranno al Comitato Promotore di procedere al conferimento del mandato.

L’Associazione Nazionale dei Giuristi Democratici si è inoltre proposta di preparare una memoria di supporto da presentare alla Corte Costituzionale in fase di dibattimento. La Corte ammette infatti l’intervento di altri soggetti e chi vorrà “remare” contro il referendum si attrezzerà di conseguenza (i giuristi hanno fatto presente che anche il Governo potrebbe presentarsi contro l’ammissibilità dei referendum attraverso l’avvocatura di Stato).
A tal proposito la delegazione ha accolto con favore la proposta cosciente del fatto che sarà necessario oltre che opportuno il pronunciamento del maggior numero di realtà che hanno titolo a farlo.

Segreteria Campagna Referendaria Acqua Pubblica

Emilio Molinari a Padova

Doppio incontro con Emilio Molinari, del contratto mondiale sull’acqua giovedì 28 ottobre 2010. Nel pomeriggio alla Feltrinelli di Padova presenterà il suo ultimo libro “Salvare L’acqua”.
In serata poi, alle 20.45, converserà con la cittadinanza presso il consiglio di quartiere 4 nella sala Ivo Scapolo, in via sanmicheli 65. Vi invitiamo a diffondere la notizia anche utilizzando il volantino in pdf

Mostra numero due

Don Adriano Sella ci ha segnalato il link da cui scaricare la seconda mostra (quella del gruppo “Nuovi Stili di Vita” della pastorale sociale diocesana di Padova) disponibile per fare cultura dell’acqua. In realtà la mostra fa parte di un complesso di materiali per un laboratorio completo, il tutto lo trovate all’indirizzo del blog del gruppo, noi per comodità abbbiamo scaricato il materiale per voi, e quindi lo trovate anche al seguente link: “Mostra nuovi stili di vita, oltre che nella sezione materiali.

Buona cultura a tutti

La mostra di maserà

Come promesso, pubblichiamo per tutti gli interessati (e alla festa del volontariato sembrava ce ne fossero un bel po’) la prima delle mostre in esposizione nel “giardino” dei nuovi stili di vita. La mostra è composta da una serie di files pdf che assemblano informazioni raccolte un po’ ovunque. Il lavoro di rendere la cosa organica è stato fatto dal Gruppo Commercio Equo di Maserà di Padova, che ne aveva anche stampato una copia in formato A3 e l’aveva resa disponibile per quella domenica.
Scarica l’intera Mostra dell’ Acqua Virtuale di Maserà

Per l’occasione, nella sezione MATERIALE abbiamo innaugurato la pagina “Cultura dell’acqua”, che speriamo si popoli velocemente dei vostri contributi, infatti ricordiamo che chiunque abbia materiale da condividere può farlo scrivendo a redazione@acquabenecomunepadova.org

Alla stessa mail potete segnalare iniziative o farvi avanti per proporre materiale o articoli per il sito.

Vi aspettiamo numerosi!