Firma la petizione on-line per chiedere alla Giunta Regionale Veneto, al presidente della Regione Veneto Luca Zaia, a tutti i Sindaci coinvolti di bloccare definitivamente il progetto della nuova 4a linea dell’inceneritore di San Lazzaro a Padova.

Il progetto di Hestambiente Srl prevede con la dismissione delle linee 1 e 2 e la realizzazione di una nuova linea la 4.

Ogni anno, a regime, l’impianto sarà autorizzato a:

– ad incenerire 240.000 t di rifiuti, attualmente ne distrugge 160.000 t con le linee 1,2 e 3, con la probabilità di immettere in atmosfera circa 200.000 tonn. di CO2 come l’inceneritore di Modena;

– ad incenerire percolati di discariche inquinanti da PFAS, di cui non si conoscono gli effetti a livello della salute, una volta bruciati a 850°;

– aumentare considerevolmente i livelli di PM 10 e PM 2,5 nella città di Padova e provincia (lo studio prevede un’area di 20 km per lato arrivando fino ad Abano Terme)

PADOVA DIVENTERA’ L’INCENERITORE DEL VENETO E DI CHISSA’ CHI ALTRO..

Nella fisica “nulla si crea, nulla si distrugge” e tutto quello che si brucia nei rifiuti finisce nel tuo corpo mediante l’aria, l’acqua ed il cibo.

Bruciare i rifiuti non risolve il problema, ne crea un altro a livello della salute, della tua salute.

Partiamo dalle basi, chiudiamo le linee 1 e 2 e fermiamo la 4.

Chiediamo a gran voce che venga attivato l’inchiesta con dibattito pubblico.

Firma la petizione on-line all’indirizzo www.change.org/noallaquartapadova

Recommended Posts