Care e cari rappresentanti,

ciascuno di voi ha ricevuto comunicazione se è un rappresentante principale, oppure un rappresentante supplente. Chi è un rappresentante primario in generale lo sa, se non lo sa, probabilmente non è primario, bensì un supplente. Si capisce anche dal fatto che, se siete stati assegnati ad un unico seggio, probabilmente siete un supplente, perché i primari lo sono solitamente per l’intera sezione, e quindi per più seggi.

La differenza è importante, perché il primario è quello che fa tutto il lavoro, ovvero dovrà

1- recarsi presso il seggio il sabato pomeriggio dopo le ore 16 per verificare la correttezza della  nomina (passaggio necessario ma non indispensabile).

2- prestare servizio al seggio  quanto più tempo possibile nei giorni del voto e durante lo scrutino.

3- se possibile, comunicare a metà giornata e alla fine di domenica e alla chiusura di lunedì i dati sull’affluenza (votanti e aventi diritto)

Il rappresentante di lista supplente interviene a sostituire il principale solo se gli verrà esplicitamente richiesto (dal comitato o dal rappresentane principale stesso). Altrimenti è sufficiente che si presenti al seggio cui è stato assegnato per votare. E’ bene comunque che i supplenti (anche qualora non gli venga richiesto esplicitamente di sostituire il rappresentante principale) vadano in seggio la mattina di domenica per votare. Per votare dovranno presentarsi come rappresentanti di lista supplenti al presidente del seggio e, in quanto tali, chiedendo di poter votare presso il seggio stesso. Ai supplenti che non sostituiscono un rappresentante principale non è richiesto alcun altro impegno, e dopo aver votato possono lasciare il seggio e rimanere trepidanti in attesa dei risultati!

Attenzione che non possono essere presenti contemporaneamente in seggio entrambi i rappresentanti, per cui magari i supplenti prima di accedere al seggio si accertino di chi c’è nel seggio, e stiano a quanto gli verrà comunicato dal presidente del seggio, deputato a sorrvegliare sulla regolarità di tutte queste cose.

All’interno del seggio (e solo all’interno, ma non fuori per 200 metri dal seggio) i rappresentanti possono appuntarsi al petto la spilla con il simbolo della lista, in modo che siano riconoscibili anche dal presidente e dagli altri rappresentanti.

Che siate rappresentanti principali o supplenti, ricordatevi di portare con voi un documento di identità valido e la tessera elettorale, per poter votare.

Si vota: domenica 12 giugno dalle ore 8 alle 22 e lunedì 13 giugno dalle ore 7 alle ore 15. Subito dopo comincierà la verifica dell’affluenza ed a seguire il conteggio dei voti favorevoli e contrari.

Per qualsiasi problema telefonate a:

Giuliana 3495769665

Vilma 3356718397

Grazie

Comitato Due Sì per l’acqua bene comune di Padova

 

 

 

Recommended Posts